CREDITO: ACCORDO CONFARTIGIANATO-BPM PDF Stampa E-mail
Martedì 03 Giugno 2014 08:09

accordo bmp confartigianatoBanca Popolare di Milano e Confartigianato Lombardia hanno siglato nei giorni scorsi un accordo grazie al quale BPM metterà a disposizione delle aziende associate a Confartigianato un plafond di 100 milioni di euro.

Il plafond sarà erogato a condizioni particolarmente favorevoli, per finanziamenti ordinari e di lungo periodo, volti a realizzare investimenti in capitale umano e in macchinari, programmi di internazionalizzazione, riorganizzazioni aziendali, acquisizioni e ristrutturazioni di immobili.

Leggi tutto...
 
RILEVAZIONE DI CONFARTIGIANATO SUL CREDITO: ANCORA IN CALO I FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE PDF Stampa E-mail
Venerdì 30 Maggio 2014 08:30

confartigianatoAncora in calo i finanziamenti alle imprese: - 4,9 a febbraio

Tassi d’interesse italiani sopra la media Ue

A Crotone il denaro costa il doppio rispetto a Bolzano

 

“Ha ragione il presidente della BCE Mario Draghi. Occorre un intervento straordinario che spinga in maniera più incisiva verso la crescita, osserva il presidente di Confartigianato Giorgio Merletti che aggiunge: “E questo non può avvenire se si concede sempre meno credito alle imprese: anche in febbraio lo stock dei prestiti registra una diminuzione del 4,9%, con un ulteriore peggioramento rispetto al -4,7% registrato nel mese precedente”.

Leggi tutto...
 
CONVENZIONE CONFARTIGIANATO - TOYOTA MOTOR ITALIA: DA MAGGIO DISPONIBILE UN NUOVO MODELLO DI VEICOLO COMMERCIALE PDF Stampa E-mail
Giovedì 29 Maggio 2014 09:15

toyotaIn riferimento alla Convenzione in essere con Toyota Motor Italia, che offre la possibilità alle imprese associate di acquistare i veicoli del marchio Toyota con importanti percentuali di sconto, vi informiamo che, in aggiunta ai precedenti modelli, è disponibile dal mese di maggio, a condizioni di particolare favore, anche il nuovo veicolo commerciale Toyota Proace.

Il nuovo veicolo commerciale Toyota Proace, le cui caratteristiche sono indicate nella scheda allegata, è in offerta alle imprese associate a Confartigianato con uno sconto pari al 28% del prezzo di listino.

Leggi tutto...
 
GIANFRANCO SANAVIA CONFERMATO PRESIDENTE DI CONFARTIGIANATO IMPRESE ALTO MILANESE PDF Stampa E-mail
Mercoledì 28 Maggio 2014 15:25

confam_27052014Riunito il Consiglio Direttivo di Confartigianato Imprese Alto Milanese

Gianfranco Sanavia confermato Presidente.

Nella nuova Giunta sarà affiancato dai vice-presidenti Patrizia Lia e Giacomo De Nicolo Volpe e da Edmiro Toniolo e Bruno Mazza.

Alla Segreteria Generale confermato Marco Broggini

Il nuovo Consiglio Direttivo di Confartigianato Imprese Alto Milanese si è riunito il 27 maggio 2014, per eleggere, come sancito dallo Statuto, i rappresentanti dell’associazione, in scadenza di mandato.

Alla carica di Presidente è stato riconfermato all’unanimità Gianfranco Sanavia. Eletta anche la nuova Giunta associativa, che risulta ora composta da Patrizia Lia, Giacomo De Nicolo Volpe, Edmiro Toniolo e Bruno Mazza. 

Leggi tutto...
 
LA SEMPLIFICAZIONE BUROCRATICA ENTRA IN CANTIERE PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Maggio 2014 11:08

confartigianatoNel settore delle costruzioni si stanno concentrando molti interventi del Governo e del Parlamento sollecitati da Confartigianato e finalizzati a snellire gli adempimenti burocratici a carico degli imprenditori. A cominciare dalla smaterializzazione del Durc.

 

Qualcosa si muove nella giungla intricata della burocrazia italiana. Il Governo sta aprendo un sentiero proprio nel settore con la maggiore concentrazione di adempimenti amministrativi, quello delle costruzioni.

Se non si può parlare di una vera rivoluzione, senza dubbio negli ultimi due mesi la scure dell’Esecutivo si è abbattuta su alcuni dei principali ostacoli all’attività degli imprenditori edili.

Ad iniziare dal Durc, il Documento Unico di regolarità contributiva che attesta l'assolvimento, da parte dell' impresa, degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di INPS, INAIL e Casse edili.

Leggi tutto...
 
CONFARTIGIANATO RICHIEDE LA PROROGA DEI VERSAMENTI IN SCADENZA IL 16 GIUGNO PDF Stampa E-mail
Lunedì 26 Maggio 2014 16:21

rete imprese italia

Confartigianato, unitamente a R.E.TE Imprese Italia ha richiesto, con una lettera al Ministro Padoan del 26 maggio 2014, la proroga dei termini di versamento delle imposte e dei contributi, nonché dell’acconto TASI, in scadenza il 16 giugno 2014, con possibilità di effettuare tali pagamenti anche oltre la suddetta data, senza la maggiorazione dello 0,40%.

Sebbene la pubblicazione del software GERICO da parte dell’Agenzia delle entrate sia avvenuta in anticipo rispetto agli anni precedenti, i produttori di software hanno bisogno di tempo per sviluppare i programmi informatici e i relativi applicativi saranno disponibili non prima della fine del corrente mese.

Leggi tutto...
 
IMPIANTISTI TERMOIDRAULICI: CORSI NUOVI LIBRETTI IMPIANTO E RAPPORTI DI CONTROLLO PDF Stampa E-mail
Lunedì 26 Maggio 2014 11:12

Come noto, il D.M. 10 febbraio 2014 ha stabilito la nuova versione del libretto d’impianto e dei rapporti di controllo di efficienza energetica.confartigianato impianti

E’ bene sottolineare che, come anticipato in occasione del convegno del 16 aprile scorso, in Regione Lombardia la data di entrata in vigore della nuova modulistica sarà prevista per il 1° agosto 2014; tale conferma si avrà con la pubblicazione del decreto regionale che dovrebbe avvenire entro la fine del mese. Per il mese di giugno è anche attesa una circolare ministeriale che aiuti a capire e comprendere i dubbi interpretativi emersi nell’arco di questi mesi.

Nel frattempo Confartigianato Imprese Alto Milanese ha programmato un corso a tema di 8 ore, per ora calendarizzato in cinque edizioni:

Leggi tutto...
 
TASI: INSUFFICIENTE L'ANNUNCIATA PROROGA DEL PAGAMENTO DELLA PRIMA RATA PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Maggio 2014 09:15

rete_imprese_italiaCon un recente Comunicato stampa, il MEF ha reso nota la proroga al mese di settembre del versamento della prima TASI 2014 nei Comuni che entro il prossimo 23 maggio non provvedono a deliberare le relative aliquote.

Rimane fermo il termine del 16.6.2014 nei Comuni che entro la predetta data hanno deliberato le aliquote TASI.
Al fine di individuare la scadenza di versamento risulta quindi indispensabile monitorare, per ciascun Comune, se entro il 23.5 sia o meno intervenuta la relativa delibera consiliare.

Rete Imprese Italia ribadisce la necessità di una proroga generalizzata del versamento della prima rata della TASI, che consenta ai contribuenti di adempiere correttamente e senza incorrere in sanzioni.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>