CONVENZIONE CONFARTIGIANATO – FIAT GROUP AUTOMOBILES: NUOVA OFFERTA PDF Stampa E-mail
Martedì 08 Luglio 2014 08:13

fiatNell’ambito della convenzione con FIAT Group Automobiles è disponibile fino al 30 settembre prossimo l’offerta per l’acquisto di alcuni modelli di autovetture dei Marchi Fiat, Alfa Romeo e Jeep a condizioni di particolare favore.

I modelli ed i relativi sconti oggetto della Convenzione sono i seguenti:

  • Fiat Freemont: sconto del 15%;
  • Fiat 500 L e Fiat 500 L Living: sconto del 15%;
  • Alfa Romeo Giulietta: sconto del 20%;
  • Jeep New Cherokee: sconto del 17,5%;
  • Jeep Grand Cherokee: sconto del 17,5%.
Leggi tutto...
 
CONFARTIGIANATO TRASPORTI SCRIVE AL GOVERNO PDF Stampa E-mail
Lunedì 07 Luglio 2014 16:30

tirConfartigianato Trasporti e le altre associazioni di settore scrivono al Ministro Lupi ed al Sottosegretario De Caro, inviando anche un documento con proposte inerenti il provvedimento normativo di settore.

 
EQUITALIA RIAPRE LA RATEIZZAZIONE DELLE CARTELLE PDF Stampa E-mail
Venerdì 04 Luglio 2014 15:39

equitaliaNuova chance per chi ha perso la possibilità di pagare a rate le cartelle. La domanda va presentata entro il 31 luglio

Con un comunicato stampa del 3 luglio 2014, Equitalia annuncia che, oltre alle consuete modalità di richiesta, adesso esiste anche una nuova possibilità riservata a chi per legge ha perso il beneficio della rateizzazione perché non in regola con i pagamenti alla data del 22 giugno 2013.

Leggi tutto...
 
POS: IL 30 GIUGNO E' SCATTATO L'OBBLIGO MA NON SONO PREVISTE SANZIONI PDF Stampa E-mail
Venerdì 04 Luglio 2014 09:12

posIl 30 giugno è entrato in vigore per tutte le imprese e professionisti, a prescindere dal volume d'affari,  l'obbligo di dotarsi del POS, per garantire a tutti i clienti che ne facciano richiesta la possibilità di pagare attraverso bancomat e carte di credito gli importi superiori ai 30 euro (qui la notizia).

Con l'avvicinarsi della scadenza, diversi ordini professionali hanno preso le distanze dall'obbligatorietà, in forza del fatto che la norma non prevede espressamente una sanzione in caso di violazione. Posizione che di recente è stata avallata dal ministero dell'Economia con la risposta data ad un'interrogazione parlamentare, attraverso la quale il Mef sostiene che, non essendo previste sanzioni, la norma introduce non «un obbligo» ma «un onere».

Leggi tutto...
 
CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA PROROGATA FINO AL 31 AGOSTO 2014 PDF Stampa E-mail
Giovedì 03 Luglio 2014 13:08

regione lombardiaLunedì 30 giugno Regione Lombardia e parti sociali hanno firmato l'accordo regionale per la proroga della Cassa integrazione in deroga.

A renderlo noto è lo stesso sito della Regione che in una nota specifica come la proroga è stata resa necessaria per il prolungarsi, a livello nazionale, dell'iter per l'emanazione del decreto interministeriale, che dovrebbe modificare i criteri per la Cassa integrazione e mobilità in deroga.

Leggi tutto...
 
NUOVA CONVENZIONE: OTTICA CENISIO PDF Stampa E-mail
Mercoledì 02 Luglio 2014 09:10

ottica cenisioE’ operativa una nuova convenzione stipulata dalla nostra Associazione con Ottica Cenisio di Milano, al fine di garantire agli Associati tariffe agevolate per l'acquisto presso il punto vendita di lenti, montature, occhiali da sole, lenti a contatto tradizionali ed usa e getta, liquidi per lenti a contatto e accessori per ottica.

La convenzione prevede  condizioni di favore, destinate in particolare ai titolari d’impresa, ai famigliari degli stessi ed ai dipendenti di dette imprese.

Leggi tutto...
 
STUDI DI SETTORE: APPLICAZIONE DEL MECCANISMO PREMIALE PER IL 2013 PDF Stampa E-mail
Lunedì 30 Giugno 2014 13:27

agenzia delle entrateAllargata la platea di riferimento a 116 studi di settore e a circa 1,5 milioni di contribuenti

Il direttore dell'Agenzia delle entrate con Provvedimento del 25 giugno 2014, n. 85733/2014, ha individuato i requisiti di accesso, per il periodo d’imposta 2013 (UNICO 2014), al regime premiale per gli studi di settore.

Si ricorda che la norma (commi da 9 a 13 dell’articolo 10 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201) prevede che nei confronti dei soggetti che si presentano congrui, normali e coerenti agli studi di settore:

  • sono preclusi gli accertamenti basati sulle presunzioni semplici (art. 39, co.1, lett. d), secondo periodo, D.P.R. n. 600/1973, e art. 54, co.2, ultimo periodo, D.P.R. n. 633/1972);

  • sono ridotti di un anno i termini di decadenza per l’attività di accertamento (art.43, co. 1 D.P.R. n. 600/1973, e art. 57,co. 1 D.P.R. n. 633/1972). Tale disposizione non si applica in caso di violazione che comporta obbligo di denuncia ai sensi dell’articolo 331 del codice di procedura penale per uno dei reati previsti dal decreto legislativo 10 marzo 2000, n. 74;

  • la determinazione sintetica del reddito complessivo (art. 38 D.P.R. n. 600/1973) è ammessa a condizione che il reddito complessivo accertabile ecceda di almeno un terzo quello dichiarato.

Leggi tutto...
 
CANONE SPECIALE RAI: CONFARTIGIANATO SCRIVE AL GOVERNO PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Giugno 2014 15:24

Come preannunciato nel precedente articolo, Confartigianato Imprese ha effettuato un intervento sul Ministro dello Sviluppo Economico Federica GUIDI (qui la lettera) per stigmatizzare l'aggressiva ripresa della campagna abbonamenti della RAI nei confronti di tutte le imprese, indipendentemente dall'effettivo possesso delle apparecchiature sottoposte al pagamento della tassa. 

Leggi tutto...
 
SISTRI, ESCLUSE DAGLI ADEMPIMENTI LE IMPRESE SINO A 10 DIPENDENTI MA NON BASTA – CONTINUA L’AZIONE DI CONFARTIGIANATO PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Giugno 2014 16:07

sistriCon la pubblicazione del Decreto Ministeriale sul SISTRI avvenuta a fine aprile 2014, l’esclusione delle piccole imprese produttrici di rifiuti pericolosi dalla gestione SISTRI è stata finalmente ottenuta. Dopo un’azione della Confartigianato iniziata fin dal 2009 tra proroghe, rinvii e reiterate e pressanti richieste, è stata finalmente accolta l’esclusione fino a 10 dipendenti delle imprese obbligate ad utilizzare il SISTRI. Confartigianato ha chiesto più volte di abrogare e rivedere il SISTRI perché così come era stato concepito danneggiava e complicava l’attività delle imprese. Quindi grande soddisfazione di Confartigianato perché il Ministero dell’Ambiente ha riconosciuto la validità delle richieste escludendo dal pagamento SISTRI le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi che occupano fino a 10 dipendenti. Non basta però, importanti chiarimenti devono ancora essere affrontati e per questo continuerà l’azione della Confartigianato.

Informiamo che in data 24/06/14 un comunicato del Ministero dell'Ambiente ha chiarito alcuni punti:

Leggi tutto...
 
ULTERIORE PROROGA LIBRETTI IMPIANTO E RAPPORTI DI CONTROLLO PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Giugno 2014 15:28

Il Ministro dello sviluppo economico ha firmato il decreto che fissa al 15 ottobre 2014 la scadenza entro la quale il libretto di impianto per la climatizzazione e il rapporto di controllo di efficienza energetica sugli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva, siano conformi ai modelli di cui al DM 10 febbraio 2014 del Ministro dello Sviluppo Economico.

Leggi tutto...
 
CANONE SPECIALE RAI PDF Stampa E-mail
Lunedì 23 Giugno 2014 16:58

A distanza di un paio d'anni la RAI ci riprova. Da alcuni giorni le imprese stanno ricevendo lettere, con relativo bollettino postale allegato, che "invitano" a versare la quota di canone speciale per l'anno 2014.

A livello nazionale, la nostra Associazione sta riportando la partita sui tavoli ministeriali per cercare di avere una definitiva chiarezza che, se possibile, abolisca questo ennesimo balzello.

Nel merito di quanto viene richiesto alle aziende, devono pagare il canone speciale coloro che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dell'ambito familiare, o che li impiegano a scopo di lucro diretto o indiretto.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>