AUTOTRASPORTO – Sbloccate le deduzioni forfettarie. Il Ministro Toninelli ha mantenuto l’impegno. Si proceda con altri dossier

“Diamo atto al Ministro Toninelli di aver mantenuto l’impegno con la categoria” E’ positivo il commento del Presidente di Confartigianato Trasporti ed Unatras, Amedeo Genedani, sull’operato del Ministero dei Trasporti che ha sbloccato le deduzioni forfettarie per decine di migliaia di micro e piccole imprese in contabilità semplificata portandole a € 48,00 per i trasporti effettuati fuori dal Comune dove ha sede l’impresa e € 16,80 per quelli all’interno del Comune (leggi il comunicato del Ministero).

L’impegno assunto dal Governo e’ stato portato avanti e mantenuto dal Ministro Danilo Toninelli a garanzia di migliaia di microimprenditori che hanno potuto effettuare le dichiarazioni dei redditi  2018 recuperando in media 8.000 euro di minori tasse da pagare.

“Le deduzioni forfettarie costituiscono una flat tax ante litteram, riducono le tasse e sostengono il reddito di tutte le microimprese del settore che garantiscono flessibilità e professionalità a tutta la filiera” aggiunge Genedani, il quale chiede per gli anni a venire per questo segmento di imprese l’equiparazione della deduzione quantomeno alla trasferta riconosciuta per il dipendente autista.“Adesso è necessario che il Ministro Toninelli proceda con gli altri dossier ritenuti urgenti dall’autotrasporto per la tutela delle imprese italiane – conclude Genedani – attraverso un’azione concreta contro i divieti imposti al Brennero dal Tirolo, la ripubblicazione dei costi di esercizio da parte del MIT e l’avvio del fondo ad hoc per il rinnovo del parco mezzi”.