“Quelli Del Si”, la voce di Confartigianato a Milano

La delegazione dell’Alto Milanese presente al MiCo di Milano

Il Presidente nazionale Merletti aveva chiesto uno sforzo e gli artigiani di Confartigianato hanno risposto! L’Auditorium del MiCo (Milano Convention Centre) è stato riempito da imprenditori di tutta Italia che con le loro bandiere blu e bianche hanno sostenuto le richieste che provenivano dal palco.

Presenti in sala anche i rappresentanti di Confartigianato Imprese Alto Milanese; a guidare la comitiva il Presidente Sanavia “A 10 giorni dal Natale è stata una risposta che è andata al di là delle attese; segnale chiaro ed evidente che siamo arrivati ad un punto di non ritorno, in cui è necessario che la politica si prenda a cuore le necessità delle imprese che, pur piccole che siano, sono il motore che garantisce un futuro al paese e alle famiglie. Gli investimenti sulle grandi opere infrastrutturali sono un segnale atteso da anni che aiuterebbe l’Italia ad assumere una fisionomia più “europea”; anche un deciso intervento sui costi dell’energia, ad oggi ribaltati sui clienti non energivori, come quelli artigiani, deve divenire una priorità per chi ci governa per favorire un allineamento col resto d’Europa.”

Sulla stessa lunghezza d’onda il segretario dell’Alto Milanese, Giacomo Rossini: “Le imprese, come ribadito anche oggi dal Presidente Merletti, non chiedono sussidi o agevolazioni, ma chiedono semplicemente di poter essere lasciate libere di lavorare, senza che la politica, tramite quella macchina infernale che è la burocrazia, intoppi, rallenti e appesantisca di costi inutili i processi produttivi. Ben vengano, quindi, le recenti aperture dei due vice-premier verso le imprese, fermo restando che alle parole dovranno seguire i fatti.”

Related Posts