Registratori telematici: novità nella conversione del decreto crescita e convenzione Confartigianato

Giovedì 27 giugno il Senato ha definitivamente approvato la conversione in legge del cosiddetto “Decreto Crescita”; da una prima lettura emergono le seguenti novità rispetto alla tenuta dei registratori telematici:

  • moratoria sulle sanzioni: si eviteranno le multe fino al 31.12.2019, purché siano trasmessi i dati dei corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione e si liquidi l’Iva regolarmente.
  • semplificazione: a regime (quindi dal 1° gennaio 2020) la possibilità di inviare i corrispettivi, memorizzati su base quotidiana, non il giorno stesso, ma entro 12 giorni.

Nell’attesa di fornire ulteriori dettagli, Confartigianato Imprese ha sottoscritto una convenzione per i propri associati relativa all’acquisto a tariffe scontate dei registratori di cassa telematici. Qui tutti i dettagli.