Successo della Settimana per l’Energia a Legnano

Un momento della serata sull’Efficientamento Energetico

Nella giornata di ieri, 23 ottobre, si sono svolti eventi, per la prima volta sul nostro territorio, nell’ambito della Settimana per l’Energia.

Il momento clou è stata la serata organizzata al palazzo Leone da Perego di Legnano; dopo i saluti del Presidente Sanavia e dell’assessore Alpoggio del Comune di Legnano, il Dottor Federico Frattini, del Politecnico di Milano, ha evidenziato come nel mercato legato all’efficientamento energetico ci sia spazio per notevoli risparmi, sia energetici che monetari, determinati sostanzialmente da un parco edifici tra i più vecchi d’Europa. Dagli NZEB (edifici a “energia quasi zero”) all’introduzione del digitale, per finire alle nuove tecnologie nei processi industriali, è chiaramente emerso che le soluzioni ha disposizione sono parecchie e, se pensate specificatamente per ogni singola situazione, possono portare a risparmi sorprendenti.

A supporto di ciò l’intervento dell’Ing. Michele Puggioni della ESCo Piemme Energia che ha illustrato come le riqualificazioni energetiche diano modo di valutare anche altre soluzioni innovative che spingono proprietari ed imprenditori a voler performare sempre più; anche perché, come ha ben spiegato Puggioni, i ritorni economici si hanno in tempi brevi, grazie ad alcune soluzioni (es. Conto Termico e/o Certificati Bianchi) che spesso sono ignorate.

A conclusione la testimonianza di Gabriella Rimoldi, titolare della Vito Rimoldi Spa di Legnano, che, oltre a presentare i prodotti innovativamente tecnologici della sua impresa, ha portato la propria esperienza sull’utilizzo della geotermia, soluzione che da 6 anni consente all’impresa di avere accesso ad energia rinnovabile con un impatto notevole sui risparmi energetici, sulle mancate emissioni inquinanti e, non da ultimo, sul miglioramento del comfort dei propri dipendenti.

Nella mattinata, invece, un centinaio di studenti del quarto e quinto anno del Liceo Tecnologico del Bernocchi ha assistito, alla Sala Cinema Ratti di Legnano, alla proiezione del docu-film “Una Scomoda Verità 2”, pellicola che denuncia come una mancata inversione di rotta sulla produzione energetica possa portare a variazioni climatiche (determinate dall’innalzamento globale della temperatura) che causano poi catastrofi naturali di impatto devastante. Ragazzi e professori hanno assistito con particolare interesse, ritagliando uno spazio finale per un breve dibattito, ripromettendosi di riportare poi in “classe” i temi trattati.

Ragazzi e professori del Bernocchi durante la proiezione alla Sala Ratti